Vai alla pagina: Edifici e costruzioni in acciaio

Centro balneare fase 1 | Locarno | 2008

Stabilimento balneare a Locarno

Centro balneare fase 1 | Locarno | 2008

 

Committente

CBR  Centro Balneare Regionale SA

Studio d'Architettura

Arch. Moro + Moro, Locarno

Studio d'Ingegneria

IM Ingegneria Maggia SA, Locarno

Consorzio

CONSORZIO DELFINO (Officine Ghidoni SA + Franscella SA + Giugni SA + Vetreria Beffa SA)


Descrizione

Realizzazione di strutture balneari e sportive come isole attrezzate immerse nel verde.

Caratteristiche tecniche

Corpo in beton di base dim. 23.5x4.2x117.5 m, volume 11’600 m3

Elevazione metallica    dim. 24x6.4x117.5 m, volume 18’000 m3

Descrizione tecnica

La costruzione è formata essenzialmente da un corpo principale che si sviluppa su una dimensione planimetrica di 18.9x114 m ed un’altezza di 6.4 m. Lateralmente, su tutta la lunghezza dello stabile, si sviluppano due volumi che permettono il passaggio dell’utilizzatore dandogli la possibilità di mantenere il contatto visivo con l’ambiente interno ed esterno, vista la trasparenza delle pareti realizzate in vetro e la struttura portante di facciata poco appariscente.    

Sulla testa Ovest è situata la “Torre scivoli” formata da una struttura mista acciaio–beton  rivestita in vetro.

I telai trasversali sono definiti come telai a nodi rigidi con una cerniera nelle fondazioni. Longitudinalmente anche le travi di riva formano un incastro con i telai, così da rendere superflua una controventatura longitudinale. 
La struttura principale è formata da colonne di tubolare laminato RRW 400 x 400 mm di diverso spessore a dipendenza della zona. Le travi ad elettrosaldate  sono state realizzate con una controfreccia di ca. 35 mm per compensare esteticamente le deformazioni dovute agli importanti carichi permanenti.   
Le saldature longitudinali delle travi sono ad angolo, rispettivamente a ½ v, e sono state eseguite con impianto automatico ad arco sommerso.

La struttura portante della facciata è formata da una trave ad anima piena orizzontale fissata alla struttura principale e da un montante formato da un profilo rettangolare 50 x 160 mm pieno. Questo profilo verticale serve a sostenere le lastre in vetro e ad applicare il dispositivo di fissaggio meccanico per la ritenuta del vetro. Considerata l’importante lunghezza dello stabile e le tolleranze d’esecuzione, era importante riprendere le differenze riscontrabili con un sistema di regolazione, in modo da non avere un accumulo di errori. A questo scopo è stata inserita, nel nasello della soletta, una piastra d’ancoraggio, sulla quale è stata poi fissata una mensola che permetteva la regolazione longitudinale a compensazione degli errori relativi di posizionamento. 

 

Centro balneare fase 1 | Locarno | 2008

Centro balneare fase 1 | Locarno | 2008

Centro balneare fase 1 | Locarno | 2008

La versione del vostro browser è troppo vecchia per una visione ottimale del sito.