Vai alla pagina: Edifici e costruzioni in acciaio

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

Committente

Consorzio PMQ Biasca – Cliente finale FFS

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

Descrizione

Rivestimento di facciata di nr. 2 edifici di nuova costruzione che ospiteranno il nuovo centro di manutenzione FFS per il tunnel del San Gottardo. Un edificio (B2 circa 1600 m2) è stato rivestito con semplice lamiera mentre l’altro (B1 circa 1300 m2) prevedeva una facciata isolata.

Caratteristiche tecniche

Edificio B2 – 220 m x 13 m x 9.3 m – lamiere di copertura: Lamiere forate MONTANA MF35-5/250 V A in alluminio con trattamento di anodizzazione colore Permalux P3 (m) quale protezione superficiale.

Edificio B1 – 160 m x 18 m x 9.6 m - lamiere di copertura: Lamiere forate MONTANA MF35-5/250 V A in alluminio con trattamento di anodizzazione colore Permalux P3 (m) quale protezione superficiale, strato isolante eseguito con pannelli in lana di roccia da 200 mm coperti con membrana semi-traspirante Stamisol Color Charbon.

Descrizione tecnica

Abbiamo eseguito 2 diverse tipologie di rivestimenti di facciata:

Sul primo  edificio B2 le lamiere hanno la sola funzione estetica e sono state montate mediante l’applicazione, direttamente sui pannelli prefabbricati, di profili estrusi in alluminio con tasselli a vite INOX; le lamiere con fissaggio nascosto sono state fissate mediante viti autoperforanti INOX. La peculiarità della sagoma triangolare con microforatura delle lamiere unite al trattamento di anodizzazione delle stesse crea dei particolari giochi di luce che variano con l’incidenza dell’illuminazione solare.

Sul secondo edificio B1 il progetto prevedeva la realizzazione di una facciata ventilata con le medesime lamiere utilizzate sull’edificio B2. La parte di sottostruttura è composta da uno spessore di 200 mm di lana di roccia applicata alla muratura sia con fissaggi meccanici sia con malta cementizia data l’altezza dell’edificio di circa 9 m. L’utilizzo del sistema con mensole Spidi-Max ci ha permesso di compensare tutte le irregolarità delle pareti in calcestruzzo consentendoci di posare l’orditura verticale e orizzontale, composta da profili in alluminio a L e a Z, in maniera lineare. Particolare attenzione è stata posta alla creazione di un supporto, con griglia massima di 1 m x 2.5 m, per l’incollaggio a regola d’arte della membrana semi-traspirante Stamisol Color; d’accordo con i fornitori sono stati studiati e sviluppati alcuni dettagli che permettevano il fissaggio dell’orditura esterna su questo delicato elemento permettendo da una parte la garanzia di ermeticità della facciata e dall’altra la tenuta statica delle lamiere esterne.

Tutti gli elementi componenti la facciata sono stati verificati dal nostro ingegnere statico per garantire, anche nei casi limite, il rispetto di tutte le normative vigenti.

 

A completamento dell’opera abbiamo realizzato anche una pensilina esterna senza pilastri, della superficie complessiva di circa 550 m2 e numerose opere di carpenteria metallica interne ai 2 edifici (scale a rampe, ballatoi di servizio, strutture di sostegno per macchinari, ecc.)

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

EIZ Biasca | Centro di manutenzione e pronto intervento FFS | 2015

La versione del vostro browser è troppo vecchia per una visione ottimale del sito.